Linea Blu alla scoperta dei mari più belli d’Italia

Partirà il prossimo 9 giugno lo straordinario viaggio di Linea Blu, storica trasmissione dell’azienda pubblica televisiva, che si prefigge l’obiettivo di veleggiare tra le località costiere più belle d’Italia, alla scoperta delle perle tricolori del Mediterraneo. Una occasione per premiare le straordinarie aree naturali italiane e, per gli spettatori, di poter valutare eventuali programmi di vacanze nelle zone costiere interessate dal lungo tragitto della troupe televisiva di Rai 1.

Il 9 giugno, alle ore 14, il programma partirà per il proprio viaggio dalla Sardegna Sud occidentale, visitando la bellissima località di Carloforte, nell’isola di San Pietro. Conclusa la prima tappa, Linea Blu si sposterà verso il nord, veleggiando da Marsiglia a Venezia, e attraversando così buona parte del Mar Mediterraneo.

L’imbarcazione di Linea Blu seguirà le correnti marine per 28 puntate, per poi chiudersi il 15 dicembre. Oltre che per sensibilizzare gli spettatori sulla necessità di proteggere e tutelare l’incredibile patrimonio ambientale italiano, le puntate della trasmissione serviranno anche a ribadire la necessaria attenzione nei confronti di alcuni problemi di estrema attualità, come ad esempio la gestione dei flussi migratori che vedono in Lampedusa uno dei principali sbocchi nazionali.

La conduttrice della trasmissione, Donatella Bianchi (che insieme a Fabrizio Gatta “traghetterà” gli spettatori verso questo incantevole tragitto a tappe), ricorda infatti come nella scorsa stagione il programma sia finito proprio a Lampedusa, e come il progetto intenda passare nuovamente nell’isoletta italiana, poiché – come ricordato dalla stessa conduttrice – “gli abitanti dell’Isola meritano il premio Nobel per la pace per quello che fanno in aiuto della gente che vi approda”.

Ancora, i conduttori della trasmissione ricordano come l’intera produzione di Linea Blu sia praticamente a costo zero, poiché realizzata con risorse interne all’Azienda.